Skip to main content

Costo parquet e fattori che incidono su di esso

La scelta dello stile di arredamento di una casa non prescinde dalle caratteristiche stilistiche della struttura dell’immobile: chi desidera arredare le camere del proprio appartamento con uno stile classico ed allo stesso moderno, però, ha sicuramente un vantaggio in più soprattutto nella scelta della pavimentazione, che in questo caso potrebbe essere fatta in parquet.

Il parquet è, tra le varie tipologie di pavimenti, uno dei più belli ed apprezzati ma anche quello considerato più costoso: il costo di questo tipo di pavimentazione – rispetto ad altri tipi di piastrelle in vendita Torino e non solo – però, dipende da diversi fattori, come ad esempio le essenze (sapevate che vi sono diversi tipi di essenze, come ciliegio, faggio, rovere?), la provenienza del legno ed il supporto, le dimensioni delle tavole, e la messa in posa.

Queste caratteristiche possono far variare il costo finale del parquet, anche se dobbiamo sempre tenere in considerazione esigenze differenti, che possono cambiare anche a seconda dei tempi. Per esempio, qualche anno fa, la scelta di pavimentazioni più semplici, come le piastrelle in città come Torino (in cui vi sono molti appartamenti e condomini), era una delle più indicate, insieme al parquet in legno, che era scelta tipica di chi non poteva permettersi pavimentazioni più pregiate.

Oggi le cose sono nettamente cambiate: non solo perché è cambiata l’esigenza stilistica, ma anche perché le differenze di messa in posa e rifinitura, e materiale tipico, hanno reso possibile la scelta di diverse tipologie di piastrelle Torino, come parquet di diverso pregio ed eleganza.

I fattori che conferiscono differenza di prezzo nella scelta del parquet sono vari: da un lato, si considera importante sia la provenienza del legno (come anche la sua qualità), sia la manodopera nella messa in posa oltre che nella realizzazione. Ad esse, vanno aggiunte le essenze, alcune di esse più pregiate di altre (pensiamo ad esempio che il legno più vicino a noi come zona di origine è più economico rispetto ad un legno orientale), ma anche i prezzi di trasporto, di manodopera, la dimensione delle tavole, la finitura e la garanzia. Queste considerazioni sono fondamentali perché fanno aumentare il pregio, la resistenza alle intemperie, e quindi anche al passare degli anni, e rendono un parquet più o meno costoso di altri.

Pensiamo ad esempio al ciliegio, elegante ma di durezza media rispetto ad altre piastrelle e pavimentazioni in vendita a Torino e non solo; al rovere, elegante e molto pregiato; oppure al wengè, anch’esso resistente e molto duro, di particolare colorazione scura.

Queste caratteristiche, così come le venature e rifiniture, possono essere particolarmente incisive nel prezzo di parquet e piastrelle a Torino.

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi