Skip to main content

Costumi da bagno per i bambini: consigli per gli acquisti

Con l’avvicinarsi della stagione estiva non puoi fare a meno di pensare ai costumi da bagno che dovranno essere indossati dai tuoi bambini in piscina o al mare: ecco perché ti conviene metterti già in cerca del modello più adatto alle loro necessità, tenendo in considerazione le caratteristiche della loro pelle per evitare di irritarla. La ricerca si può rivelare più complicata del previsto: occorrono dei costumi che siano al tempo stesso confortevoli e alla moda, perché i bimbi di pochi anni non possono rinunciare a stare vicini ai propri eroi o personaggi dei fumetti preferiti. D’altro canto, è essenziale puntare su soluzioni salubri, che non compromettano in alcun modo il benessere dei piccoli.

I costumi bio

Se i costumi mc2 saint barth costituiscono una soluzione ideale per chi desidera i più alti standard di qualità per i propri figli, sono sempre di più le mamme e i papà che si lasciano affascinare dalla tendenza bio. Per sapere se si è in presenza di costumini realizzati con tessuti biologici non si può fare altro che leggere con attenzione le etichette. Non si tratta di un vezzo o di un vizio tipico di genitori timorosi e spaventati dalle
mille insidie del mondo moderno, ma di una necessità da non sottovalutare, dal momento che i bambini hanno una pelle molto delicata che viene danneggiata se rimane a contatto con un tessuto sintetico per molte ore di seguito. E la situazione è ancora peggiore se il tessuto in questione è bagnato.

I pericoli che ne possono derivare sono numerosi, da semplici ma fastidiose infezioni a funghi che rischiano di compromettere una vacanza intera.
Specialmente al mare, quando i piccoli entrano in contatto con l’acqua salata, è d’obbligo la massima cautela. Quali sono i modelli da privilegiare, allora? Il puro cotone è un tessuto che si adatta senza problemi a qualsiasi tipo di pelle, anche se trovarlo è abbastanza difficile: il problema è che la maggior parte dei prodotti che sono reperibili in commercio oggi sono a base di materiali sintetici, tra cui la lycra. Occorre,
pertanto, fare riferimento alle aziende bio, impegnate nella ricerca e nello sviluppo di materiali alternativi, di origine totalmente naturale, come il tencel.

Che cos’è il tencel

Il tencel è un materiale perfetto per i costumi da bagno dei bambini: si tratta di una fibra naturale di eucalipto che, al pari della maggior parte delle fibre vegetali, ha il pregio di asciugarsi in modo estremamente rapido. Inoltre, il tencel sarà gradito da tutti i genitori perché si presenta nel migliore dei modi anche senza che venga stirato. Gli slip e i costumi interi realizzati con questa fibra garantiscono gli standard più elevati di igiene e pulizia, senza che ciò implichi una rinuncia ai colori più vistosi o alle stampe più fantasiose.

Vale la pena di orientare la propria scelta sui materiali naturali – meglio ancora se realizzati secondo i dettami dell’agricoltura bio -: con una spesa di poco superiore a quella tradizionale si ha la possibilità di  essere protagonisti di un’esperienza di shopping unica nel proprio genere, capace di coniugare la possibilità di offrire ai propri figli il meglio e la volontà di premiare artigiani e stilisti fuori dal comune. I bambini
per divertirsi al mare devono sentirsi bene, senza pruriti, arrossamenti o altri disturbi fastidiosi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi