Per la loro elevata luminosità, grande efficienza, lunga durata e costo ridotto, le lampade a LED (Light Emitting Diode, diodo ad emissione luminosa) sono un prodotto sempre più diffuso sul mercato e sempre più favorito da privati e aziende.

Il rendimento luminoso delle lampadine LED

Le lampade a LED offrono diversi vantaggi sulle loro controparti classiche. In termini di risparmio energetico, le lampadine LED consentono di risparmiare notevolmente sulla bolletta: riducendo l’impronta al carbonio, riducono i consumi elettrici. Le lampade LED, classificate come luci fredde, non producono né disperdono energia sotto forma di calore; ciò fa sì che si non si abbiano fenomeni di surriscaldamento.
lampade-led
A parità di illuminazione con le lampadine a incandescenza tradizionali, l’intensità del flusso luminoso delle lampade LED (misurato in lumen, lm) comporta un consumo energetico (W) nettamente inferiore. Le lampade LED eccellono per rendimento luminoso, molto elevati rispetto alle tecnologie tradizionali: consumano fino all’80% in meno delle lampade tradizionali.

Le lampade LED hanno un ciclo di vita notevolmente più lungo delle loro controparti tradizionali: circa tre volte più lungo rispetto a quello delle lampade a basso consumo fluorescenti compatte, con una media di 80.000 ore delle prime rispetto alle 15.000 ore delle seconde, e durano fino a 30 volte di più rispetto alle lampade tradizionali (ad incandescenza o alogene).

Le lampade LED hanno un alto livello di efficienza: fino ai 100 lumen/watt, perfino eccessivo per l’uso domestico, che solitamente risulta perfettamente soddisfatto con 40-90 lumen/watt di resa. Le lampade LED garantiscono il 100% di emissione già all’accensione, senza aver bisogno di tempo per riscaldarsi e raggiungere la loro massima illuminazione.

Illuminazione a colori grazie alle lampadine LED

Un altro punto a loro favore è il fatto che, disponibili in diverse forme e dimensioni, le lampadine LED si presentano come una soluzione flessibile e dinamica, e consentono di costruire ad arte la soluzione perfetta per la propria abitazione o per il proprio luogo di lavoro.

In primo luogo, le lampade LED sono disponibili sul mercato in diverse colorazioni: dalla luce bianca più limpida, a quelle rosse, blu e verdi. La combinazione RGB vede all’interno dello stesso modulo tre LED: la regolazione dei singoli colori e la loro fusione va a creare un ampio spetto di colori possibile da cui scegliere per illuminare il proprio ambiente.
Le lampadine LED che utilizzano i fosfori, il metodo al momento più diffuso, permettono di ottenere una luce bianca nitida e pulita, perché priva di componenti IR e UV.

A ciò si aggiunga che le lampade LED possono anche venir montate su apparecchi controllabili tramite dei variatori di luce, i cosiddetti dimmer, che consentono di scegliere di volta in volta la gradualità e potenza della luce: infatti, queste lampade possono diffondere una luce ampia e diffusa, se il loro fascio luminoso è ampio, oppure più netta e concentrata in un unico raggio, se il loro fascio luminoso è stretto.

Le lampadine LED possono quindi offrire una luce più calda o più fredda, e quindi più adatta ad alcuni ambienti o funzioni particolari, a seconda della presenza, maggiore o minore, della componente rossa nello spettro. Questa varietà ha rivoluzionato l’illuminazione dimestica, consentendo di venire incontro sia alle esigenze che alla fantasia dei consumatori.

La flessibilità delle lampade LED

In secondo luogo, la loro forma compatta e snella e la loro luce intensa le rende l’ideale per illuminare ambienti stretti e ad essere incastonate in apparecchi per l’illuminazione di formato ridotto. Per la flessibilità di installazione del punto luce e per il fatto che funzionino a bassissima tensione e non siano danneggiate dall’umidità, le luci LED vengono impiegate in tutti i campi di applicazione dell’illuminotecnica, risultando perfette sia per lampade tradizionali e lampadari, sia per faretti e fari per uso esterno.

L’impatto ambientale delle lampade LED

Le lampadine LED garantiscono, inoltre, di essere una scelta green a livello di sostenibilità e compatibilità ambientale: infatti, sono costruite con materiali riciclabili, e le loro parti possono essere facilmente smontate, smaltite e riciclate.

A questo si devono anche un altro grande vantaggio delle lampade LED: i ridotti costi di manutenzione e di sostituzione.

Queste lampade dunque garantiscono bassi consumi, e di conseguenza un basso impatto sulla bolletta dell’energia elettrica, e insieme, sull’ambiente.”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi