La casa è il sogno di tutte le famiglie, giovani e meno giovani, ma conviene oggi comprare casa, anche grazie ai mutui online, o meglio l'affitto?

 

Nel voler comprare casa è bene tenere in considerazione il pagamento, oggi grazie ai mutui online è possibile ricevere offerte vantaggiose e quindi sfruttare al meglio il costo del denaro basso, che le generazioni di qualche decennio fa potevano solo sognare. Ecco nel dettaglio come sono cambiate le cose negli anni.

Il primo dato da rilevare è il costo degli immobili, lo stesso nel tempo è diminuito, infatti, dal primo gennaio 2014 al primo gennaio del 2016, il prezzo al metro quadro è diminuito del 5,99%, il ribasso si è mantenuto anche nel 2016.

 

Attualmente i prezzi si  mantengono su questa linea. Andamento inverso per gli affitti che attualmente registrano un aumento dei prezzi rispetto agli anni precedenti. Ciò vuol dire che comprare casa oggi potrebbe essere conveniente rispetto alla possibilità di posticipare l'acquisto perché il prezzo degli immobili potrebbe cambiare.

A questo dato deve essere sommato quello relativo al costo del denaro. È risaputo che la Banca Centrale Europea, a causa della crisi economica, ha deciso di adottare due strategie: la prima relativa al taglio del costo del denaro che è stato graduale nel tempo arrivando ai minimi storici tuttora in vigore. La seconda strategia, iniziata già da qualche mese, è il "quantitative easing" cioè immissione di liquidità, questo secondo passo è volto ad incoraggiare le banche a prestare soldi, mettere in circolo denaro a condizioni vantaggiose. Questo porta ad un ulteriore vantaggio per chi decide di approfittare dei mutui online e comprare casa oggi, infatti le condizioni a cui venivano concessi 10 o 15 anni fa erano quasi proibitive e il tasso di interesse poteva arrivare al 10-12%. Proprio per questo un'altra tendenza che si sta registrando è la rinegoziazione dei mutui, grazie anche alla trasferibilità degli stessi senza oneri anche per chi aveva contratto mutui molti anni fa. Oggi chi trasferisce un mutuo approfitta anche dei mutui online che permettono un'ulteriore riduzione dei costi. Nel 2016 chi contrae  un mutuo a tasso fisso per la durata di 30 anni si vede applicare un tasso Eurirs dell'1,060%, davvero irrisorio, mentre a 20 anni 1,020%. A questo tasso deve applicarsi lo spread che varia in base alla banca a cui ci si rivolge e solitamente è al 2%. Particolari condizioni più convenienti si possono ottenere con i mutui online che sfruttano la riduzione dei costi di gestione della pratica. Condizioni ancora più convenienti sono previste per chi  decide oggi di stipulare un mutuo a tasso variabile, in questo caso bisogna tenere  conto che impegnandosi per molti anni il rischio è che la rata possa crescere.

Finiscono qui i vantaggi per le coppie che oggi vogliono comprare casa e non stipulare un contratto di affitto? Certamente no perché a tutti i vantaggi legati al costo del denaro basso e alla riduzione dei costi degli immobili si aggiungono anche le detrazioni e gli aiuti forniti dal Governo a coloro che comprano la prima casa. La prima cosa da sottolineare è che sono state ridotte le imposte di registro attualmente al 2%, imposta ipotecaria e l'imposta catastale, passate entrambe da 168 euro a 50 euro, già questo è un notevole risparmio rispetto anche solo a 10 anni fa. Nel caso in cui si acquisti da impresa, gli importi sono di 200 euro per imposta catastale ed ipotecaria, si può però beneficiare della detrazione dall'IRPEF del 50% dell'IVA versata, a sua volta passata dal 9% al 4%. Si può usufruire delle detrazioni in un arco temporale di 10 anni. È possibile detrarre ai fini IRPEF il 19% del compenso dato all'agenzia, ovviamente nel caso in cui ci si sia avvalsi di un intermediario per cercare e comprare casa. A questi benefici si aggiungono quelli previsti per la ristrutturazione dell'immobile che prevedono la possibilità di detrarre dall'IRPEF il 50%, che può arrivare al 65% se vi è anche efficientamento energetico, delle spese sostenute e il bonus mobili destinato alle giovani coppie.

L'acquisto dell'immobile, grazie anche ai mutui online, ha il vantaggio di dare comunque un titolo di proprietà e quindi un valore da poter liquidare in futuro, cosa non possibile con l'affitto.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi